0
Share

Seminario su San Giuseppe

Roma: Il 22 Febbraio è iniziato, presso la Casa generalizia della Congregazione degli Oblati di San Giuseppe, un seminario promosso dalle Congregazioni  Religiose che si richiamano a San Giuseppe, Oblati di San Giuseppe, Suore di San Giuseppe e Giuseppini del Murialdo,  dal titolo “Redeptoris Custos, a trent’anni dall’esortazione apostolica”. Il documento di San Giovanni Paolo II sulla figura e la missione di San Giuseppe nella vita di Cristo e della Chiesa, porta infatti la data del 15 agosto 1989.

Il seminario iniziato con la relazione del p. Tarcisio Stramare osj, è stata letta da P. Alberto Santiago, Osj,  sulla chiave di lettura della Redemptoris Custos, e interviene p. François-Marie Lethel OCD sul tema “San Giuseppe depositario del Mistero di Dio”. Seguono le quattro prospettive con cui guardare all’esortazione apostolica: “L’uomo giusto e lo sposo” (coniugi Nocentini), “Il lavoro espressione di amore” (p. Pedro Olea, CSJ), “Il primato della vita interiore” ( p. Jan Pelczarski, OSJ, superiore generale degli oblati di San Giuseppe) e “Patrono della chiesa del nostro tempo” (Sr M. Petra Urietti, madre generale dell’Istituto Suore di San Giuseppe).

La concelebrazione eucaristica nella Chiesa parrocchiale di S. Giuseppe all’Aurelio, presideuta dal Cardinale Agostino Vallini, domenica 24 febbraio, concluderà i lavori del seminario.

Gli Oblati di San Giuseppe dedicheranno un anno intero alla riflessione e alle celebrazioni su San Giuseppe, che inizierà il 19 marzo 2019 e si concluderà il 19 marzo 2020.

 

Related Posts

Comments are closed.